"Fotografare è porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi e il cuore."

(Henri Cartier Bresson)

Ester, Fotografa e Fotografa Terapeuta.

 

Dotata di grande empatia, curiosità e gusto per il bello, ho iniziato a fotografare inizialmente per coltivare una passione ereditata da uno zio Papà.

Le competenze pluriennali in grafica pubblicitaria e formazione in ambito motivazionale e aziendale, mi hanno permesso di unire vari talenti per crearne uno unico: la fotografia dell'anima.

Per me ogni scatto realizzato deve trasmettere una emozione, un messaggio, raccontare un pezzo di quell'istante magico e di quelle persone che, in quel determinato momento unico nella loro vita, sono proprio lì, davanti a me.

Forse restìa alle richieste dello zio Papà appassionato di fotografia, che ci imponeva di metterci correttamente in posa (sarà che si scattava in pellicola!) mi sono naturalmente innamorata della bellezza della spontaneità.

Per questo prediligo le immagini di reportage, rivolto in particolare agli shooting di eventi, matrimoni, maternity, business.

La maturità fotografica mi ha portata all'appassionarmi anche nella fotografia di architettura ed interni.

 

Ma la mia anima libera e desiderosa di poter operare anche per il bene degli altri, mi ha guidata in maniera del tutto naturale, verso la fotografia terapeutica, concretizzatasi con il progetto "Moonlight Luce di Rinascita

 

Certamente il piacere per il bello ed il desiderio di poterlo mostrare all'esterno tramite degli scatti fotografici, fa sì che mi venga riconosciuta una grande capacità di emozionare e coinvolgere, così come di saper catturare la realtà nelle sue sfaccettature più belle e uniche.

 

In me, quindi, è possibile trovare sia capacità tecnica che gusto estetico e creativo, misti ad una innata attitudine empatica.